MIUR

La prevenzione degli incidenti: conoscenze, abitudini ed emozioni

Obiettivi: accrescere la conoscenza e la consapevolezza dei rischi: il ruolo del ” fattore umano” negli incidenti stradali. Riflessioni sulla relazione tra emozione e tendenza all’azione. Gli atteggiamenti corretti.

 

Articolazione delle attività:

Primo incontro: il miglioramento delle conoscenze: creazione di una conoscenza condivisa sul tema della sicurezza stradale attraverso attività di confronto e di approfondimento in gruppo, anche con attività di coinvolgimento pratiche. Durata 2 ore.

Secondo incontro: le abitudini e la distrazione: capire fino a che punto i comportamenti rischiosi sono radicati nelle consuetudini dei ragazzi, ponendo particolare attenzione sul ruolo del “fattore umano” negli incidenti. Anche in questo caso sono previste delle esercitazioni. Durata 2 ore.

Terzo incontro: i sentimenti e le emozioni: relazione tra emozione e tendenza all’azione. Utilizzo, come attivatore emozionale, di un filmato formato da sequenze tratte da cinque film. Durata 2 ore.

 

La formazione in classe è a cura dei docenti che possono scaricare dalla piattaforma edustrada – sezione “materiali” – tutti i relativi supporti didattici, ivi compreso un tutorial. Terminata la procedura di adesione al progetto attraverso la piattaforma edustrada e, in relazione alle adesioni ricevute, nonché alla relativa   dislocazione   territoriale degli   istituti,   il   MIT potrà organizzare una specifica formazione a gruppi di   docenti previa richiesta all’indirizzo di posta elettronica del referente del progetto.


Soggetto erogatore MIT
Destinatari formazione studenti
Target di età Scuola secondaria II
Territorio Nazionale
Modalità di erogazione Formazione a cura dei docenti
Partner secondari Supporto didattico del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi “La Sapienza”
Referente dgsicstradale.div3@mit.gov.it
Link Vai alla pagina collegata